UA-82116872-1

Per definizione il termine tirocinio simboleggia il periodo di addestramento pratico all’esercizio di un mestiere, che viene compiuto da un principiante, da un allievo, o da un soggetto già qualificato sotto la guida di una persona esperta e nel luogo dove tale attività viene svolta regolarmente.
In altre parole, il tirocinio è un periodo di formazione che permette ad un praticante di varcare la soglia del mondo del lavoro o di specializzarsi in un determinato settore. Tale esperienza è prevista obbligatoriamente nel piano di studi universitari per una durata variabile a seconda delle regole dell’ateneo.
In Alto Adige, regione che può vantare un’ottima base economica, sono presenti diverse aziende che offrono periodi di tirocinio, stimolando l’inserimento di un giovane nel settore professionale. Effettuando diverse ricerche e chiedendo concretamente informazioni agli studenti, noi di Yob, siamo in grado di proporvi alcuni dettagli riguardo all’esperienza di praticantato nella nostra regione.

Quando fare il tirocinio?

Per richiedere un tirocinio, specificamente a livello universitario, basta essere iscritti ad un corso di laurea triennale o magistrale. Il praticantato viene solitamente svolto durante il secondo anno curricolare, quando si ha un minimo di competenza riguardo alla gestione della vita universitaria, riuscendo così a conciliare un impegno lavorativo con lo studio.

Come trovare l’azienda?

La ricerca del posto di lavoro, ordinariamente, è la parte più interessante per uno studente, che si vede proiettato concretamente nell’attività dei propri sogni. I modi per entrare in contatto con un’azienda sono molteplici. In primo luogo, si può inviare il proprio curriculum all’impresa selezionata tramite una lettera di candidatura via e-mail, che è facilmente reperibile sul sito ufficiale. Un altro metodo può essere quello di chiedere informazioni all’università, che fa riferimento ad aziende partner con le quali i contatti sono ben saldi grazie ad esperienze passate o a rapporti che si discostano dall’ambito didattico.
La procedura di selezione non è sempre immediata e scontata, infatti molte aziende di interesse ricevono richieste da diversi pretendenti o non offrono un periodo di tirocinio. A volte, infatti, qualche studente decide di accontentarsi di una soluzione non ottimale al fine di completare un tassello importante per la propria laurea e per mettersi in gioco in un settore diverso da quello prestabilito. Sotto questo aspetto vi consigliamo vivamente di non sottovalutare l’esperienza e di cercare un settore che vi interessa realmente!

Quali sono le differenze tra la vita lavorativa e quella universitaria?

La difficoltà principale è quella di riuscire ad adattarsi ad un ritmo completamente diverso. Si deve lasciare da parte l’autonomia di gestione raggiunta una volta immatricolati per riadattarsi ad una routine più scandita e precisa. Un’altra differenza consiste nell’imbastire una relazione con persone generalmente più adulte e con maggiori competenze nel settore. Un consiglio è quello di saper ascoltare, portare rispetto e cercare di essere curiosi il più possibile, in modo tale da poter rubare i segreti del mestiere.

Un’esperienza negativa o positiva?

La risposta è facilmente intuibile, infatti, difficilmente uno studente reputa un tirocinio poco formativo. Anche se a volte le mansioni non rispecchiano le aspettative del tirocinante, mettere piede per la prima volta nel “mondo dei grandi” è un’esperienza molto significativa. Inoltre, in qualche caso è possibile ricevere una remunerazione o una futura offerta di lavoro una volta completati gli studi. In conclusione, è bene reputare il tirocinio un’esperienza complessa e d’altro canto molto utile, in quanto non è sempre facile riuscire a conciliare gli impegni professionali a quelli universitari, ma abituarsi a tale routine è sinonimo di un futuro successo.

foto by: Štefan Štefaník

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi